Via Giuseppe Allievo, 81  •  00135 Roma  • T +39 06 87 93 02 60  •  info@lbservizi.it • C.F. / P.IVA 06261440728

© 2019 by LB Servizi per le Aziende S.r.l.

Responsabile della Protezione dei Dati - RPD (art. 37, par. 7, RGPD) - privacy@lbservizi.it - 06 87930260 - direzione@pec.lbservizi.it     •    Privacy Policy  |  Cookie Policy

Radioattività nelle acque destinate al consumo umano

Con Decreto 2 agosto 2017 (in GU n.212 del 11-09-2017) il Ministero della Salute ha fornito indicazioni finalizzate a garantire l'applicazione uniforme e coerente sul territorio nazionale, del decreto legislativo 28/2016 che detta i requisiti (per la tutela della salute della popolazione) delle sostanze radioattive presenti nelle acque destinate al consumo umano.


Sulla base dei Piani di monitoraggio elaborati dagli Organi Competenti, si procede al campionamento di acqua e alla misura di spettrometria gamma oltre che alla determinazione del contenuto alfa e beta totale. In casi specifici o in casi di anomalia si può procedere alle misure di Radon (Rn-222), Stronzio (Sr-90), Ra-226, U-234, U-235, U-238, Po-210, Pb-210 e anche di Pu-238, Pu-239/240.


I gestori potranno effettuare controlli interni o affidarsi a Laboratori esterni: qualunque sia il laboratorio che esegue il controllo, esso dovrà essere accreditato da ACCREDIA secondo la norma UNI CEI EN ISO/IEC 17025.


LB Servizi potendo vantare per i propri laboratori l’accreditamento, secondo la norma UNI CEI EN ISO/IEC 17025, può garantire i servizi di campionamento, misura, analisi e certificazione necessari per il recepimento e l’ottemperanza della Legge.


L'ottemperanza è obbligatoria ed è a carico delle società che eserciscono reti di distribuzione di acque potabili o impiegano acque destinate a consumo umano (es. pastifici, acquedotti, acque minerali, ecc.)

Scarica la Brochure

Attività di Caratterizzazione Radiologica